Kunming è una città-prefettura cinese e capoluogo della provincia sud occidentale dello Yunnan. E’ un nucleo urbano di sette milioni di abitanti a circa 2000 mt di altitudine, a metà tra la fine della catena Himalayana e l’inizio della foresta pluviale che si estende a sud della regione. Kunming è di dimensioni ben ridotte in confronto alle megalopoli super produttive e meglio conosciute come Shenzhen, Guangzhou o Shanghai. Niente di paragonabile alla capitale Pechino o a tutti gli altri grandi centri che sorgono nei pressi della costa orientale. A partire dagli anni ’90 la città ha però cominciato ad espandersi, sfruttando sia capitali stranieri che cinesi: il governo nel 1999 ha iniziato ad attuare la campagna per lo sviluppo dell’area occidentale del paese xibu da kaifa per sopperire al divario tra il prosperoso Est produttivo e l’Ovest povero, ma ricco di risorse naturali. Kunming è, quindi, un buono strumento per conoscere una Cina diversa dal gigante economico che viene comunemente rappresentato. Nella città ho vissuto per un periodo totale di circa due anni: inizialmente non avevo alcuna conoscenza della lingua cinese, così ho iniziato un corso presso l’università dello Yunnan. Queste immagini sono un piccolo riassunto di quello che i miei occhi hanno visto e pian piano iniziato a decodificare e a comprendere nel corso di questa permanenza.
All images copyrighted © Coppa Daniele Angelo P.IVA 09114880967 - No image may be copied, duplicated, modified or redistributed without licence.